Anatocismo: anni ’90

L’introduzione della Legge 108/96, Disposizioni in materia di usura (vedere articolo precedente: Anatocismo: la Legge 108/96), ha prodotto un significativo fermento all’interno delle imprese italiane, rendendo la fine degli anni ’90 un fertile ricettacolo di iniziative mirate all’accertamento di tutti quei meccanismi messi in atto dalle banche per la determinazione degli interessi, soprattutto nei conti correnti affidati e nei mutui.

Tutto quello che per tanti anni aveva rappresentato una normale consuetudine bancaria, veniva adesso messo in ...

Continua a Leggere →
1

Anatocismo: la Legge 108/96

Nell’articolo precedente (Anatocismo: primi fermenti), avevamo introdotto l’argomento relativo agli interessi usurari.

Il 7 marzo 1996 è una data storica, in questo senso. Viene infatti varata dal Parlamento la Legge 108/96 che apporta delle variazioni fondamentali alla normativa antecedente, privilegiando, rispetto ai termini in vigore fino ad allora, dei nuovi parametri “oggettivi” per la determinazione del tasso di usura.

Gli aspetti di rilievo della Legge 108/96, sono sostanzialmente tre.

Il primo: vengono ...

Continua a Leggere →
0